L'IMPORTANZA DI SCEGLIERE IL GIOCATTOLO GIUSTO.

Pubblicato il 17/03/2018

“Il gioco non è la vita «ordinaria» o «vera». È un allontanarsi da quella per entrare in una sfera temporanea di attività con finalità tutta propria”.

(Johan Huizinga)

Iniziamo questo breve articolo sull'importanza del gioco nei bambini proprio da questa citazione di Johan Huizinga, autore del celebre libro Homo Ludens, pubblicato nel 1938, in cui si esamina il gioco come fondamento di ogni cultura, come base per ogni organizzazione sociale e come fattore pre-culturale.

Oggi ci sono in commercio una infinità di giochi e giocattoli ed i genitori molto spesso sono in difficoltà quando devono scegliere un nuovo giocattolo per il proprio bambino. Ma scegliere il giocattolo giusto è sicuramente alla base per uno sviluppo evolutivo-cognitivo del bambino.

Come scrive Maria Montessori:

“Benchè ci fossero nella scuola a disposizione dei bambini dei giocattoli veramente splendidi nessun bimbo se ne curava. Questo mi sorprese talmente che volli io stessa intervenire e usare i giocattoli con loro, insegnando a maneggiare il piccolo vesellame, accendendo il fuoco nella piccola cucina da bambola, collocando vicino una bella bambola. I bambini si interessavano un momento ma poi si allontanavanoe non ne facevano mai oggetto della loro scelta spontanea…Perch ogni minuto che trascorre è prezioso per lui (il bambino), rappresentando un passaggio da un grado inferiore ad uno superiore. Infatti il bambino cresce di continuo e tutto quanto si riferisce ai mezzi di sviluppo è per lui affascinante e lo fa indifferente all’attività oziosa”.

(IL SEGRETO DELL’INFANZIA, M. Montessori. Garzanti, 2017)

Ma veniamo alla scelta del giocattolo. Dall’inizio della nostra avventura nel mondo del giocattolo e dell’educazione al gioco abbiamo sempre preferito e dato grande spazio ai giocattoli educativi in legno. Cerchiamo ora brevemente di spiegarne il motivo.

Innanzi tutto va detto che il giocattolo permette al bambino di conoscere il mondo sperimentando quello che lo circonda e rivivere la quotidianità. 

Usando sempre le parole di Maria Montessori:

“un giocattolo bellissimo, una visione attraente, possono senza dubbio richiamare l’interesse infantile, ma se il bambino deve soltanto “vedere” o “ascoltare” o “toccare” un oggetto immutabile, quell’interesse sarà superficiale, passando da cosa a cosa”.

Ecco allore il perché dei giocattoli in legno:

1) Sono semplici da utilizzare. E’ proprio la semplicità nell'utilizzo che li rende perfetti per stimolare lo sviluppo sensoriale del bambino;

2) Sono realizzati con un materiale naturale, il LEGNO. Il suo calore e il suo profumo stimolano il tatto e la vista;

3) Sono durevoli negli anni (anzi, con il tempo acquisiscono bellezza. Il legno, elemento vivo cresce col bambino!);

4) Molti giochi in legno possono essere “reinterpretati” dal bambino. In questo modo il bambino sviluppa la sua immaginazione e fantasia;

5) Sono belli da vedere;

6) Sono colorati con vernici naturali atossiche e stimolano anche la loro sensibilità nei confronti dei colori;

7) Rispettano l’ambiente .

Va anche detto che i giocattoli di legno molto spesso se confrontati con i giocattoli di plastica appaiono meno “invitanti”: non hanno lucine colorate e suoni che ipnotizzano i bambini, presentano gamme di colori più “spente”, sono caratterizzati da forme semplici ed essenziali e normalmente hanno prezzi di vendita superiori. Ma…se con un gioco elettronico il bambino deve solo premere un pulsante per sentire un suono o vedere lucine colorate che si rincorrono, un gioco in legno aprirà al bambino un mondo nuovo in cui lui, e solo lui, sarà l’assoluto protagonista. 

  • Letture animate Capurso Liberamente Libri e Giochi

    Le letture animate a Capurso sono un momento di lettura ad alta voce finalizzato a esaltare e stimolare l’emotività del bambino sfruttando le potenzialità del libro. È dunque un progetto etico che richiede prima di tutto una preparazione da parte dell’adulto, animatore alla lettura, che si pone come mediatore tra il libro e il bambino singolo o, se in gruppo, tra il libro e il gruppo. In quest’ultimo caso il libro diventa il posto giusto in cui ognuno può esprimere le proprie sensazioni ed emozioni, senza avere la paura di sbagliare e soprattutto di essere se stessi. Da ogni singola riflessione nasce l’identità del gruppo. 

    La lettura ad alta voce 

    Leggere ad alta voce ai bambini è importante perché sollecita il loro desiderio di conoscenza e di scoperta, dà impulso all’immaginazione e alla creatività, contribuisce alla definizione dei sentimenti, nutre il bisogno di silenzio, di ascolto, di accoglienza reciproca, di un confronto aperto con gli altri.

  • Letture animate Capurso Liberamente Libri e Giochi

    La scelta del libro 

    Riponiamo grande attenzione nella scelta del libro, nella preparazione del luogo in cui la lettura viene fatta, nella modalità con cui viene proposto il libro. Tutto deve essere finalizzato alla valorizzazione della lettura come momento personale di crescita, miglioramento e conoscenza. 

    Il laboratorio artistico creativo 

    Alla lettura segue un laboratorio artistico ricreativo in cui dare forma ai propri pensieri ed emozioni. 

    Vola sulle ali della fantasia! 

    Pesciolini cantastorie, prìncipi che non diventano ranocchi, topi dalla coda verde. Con le nostre letture animate a Capurso puoi scegliere chi vuoi essere. Puoi far volare la tua fantasia e, cosa ancora più eccitante, puoi condividerla con gli altri. Ti aspettiamo, vieni con il tuo bambino! 

    Per maggiori informazioni, compila il form presente nella sezione Contatti.